Presearch integra la funzione di ricerca NFT di OpenSea

Il motore di ricerca decentralizzato ha effettivamente operato in tandem con il leader di NFT OpenSea per applicare una selezione di fattori di informazione API sul suo sistema.

Presearch integra la funzione di ricerca NFT di OpenSea

Il motore di ricerca decentralizzato e incentrato sulla privacy Presearch ha effettivamente rivelato un contratto di collaborazione con il principale mercato dei token non fungibili (NFT) OpenSea per coltivare lo sviluppo della comunità ecologica Web 3.0 per i beni comuni mondiali.

La rete Presearch è alimentata da un insieme di driver di nodo e sostiene anche che sono compensati in simboli PRE basati su Ethereum per migliorare il compito della rete.

Secondo la valutazione delineata nel lancio dell'attività, il sistema ha effettivamente raccolto un'iscrizione di 2.7 milioni di clienti, oltre a promuovere 3.5 milioni di richieste di ricerca quotidiane.

Cointelegraph ha parlato con il creatore di Presearch, Colin Pape, per ottenere un punto di vista speciale sulla motivazione alla base della combinazione OpenSea, oltre al criterio che questa raccolta per la comunità ecologica delle criptovalute:

“Mentre molti dei nostri utenti sono appassionati di criptovalute, abbiamo anche molti artisti e giocatori e ora trascorrono più tempo anche nel metaverso NFT. Questa versione rende Presearch il modo più semplice per cercare e ottenere l'accesso a tutti i risultati desiderati, inclusi i dettagli NFT.

A seguito della combinazione di CoinMarketCap all'inizio di ottobre e anche attualmente di OpenSea - l'ultimo dei quali standard 100,000 clienti e anche $ 80 milioni a $ 100 milioni in quantità di acquisto ogni settimana - il sistema ha effettivamente rivelato ardenti scopi per integrare una varietà di altri NFT preferiti mercati in futuro.

A settembre, Presearch è diventato il primo motore di ricerca orientato alla crittografia ad essere incorporato nell'elenco predefinito di strumenti Android europei e britannici regolamentati da Google, nuovi di zecca e ripristinati in fabbrica.

Nel 2018, Google, il motore di ricerca web più preferito al mondo, è stato ritenuto colpevole di aver danneggiato le legislazioni ragionevoli dei concorrenti dall'autorità antitrust dell'Unione Europea per insidiosamente migliorare il posizionamento del suo sindacato dei motori di ricerca sugli strumenti Android.

I risultati di queste ricerche hanno causato una sanzione documentale di 4.24 miliardi di euro (4.2 miliardi di dollari), superando notevolmente il precedente documento di 1.06 miliardi di euro (1.2 miliardi di dollari) versato alla collega società tecnologica Intel nel 2009.

  La piattaforma di trading di criptovaluta Crypto.com debutta con gli NFT UFC

In feedback, Google è stato spinto a fare una raccolta di modifiche alle sue configurazioni del browser Internet; consistente nel potenziare la varietà di motori di ricerca predefiniti esteticamente forniti nell'elenco alternativo dei clienti, oltre a eliminare la richiesta di rimborso come mezzo per ottenere posizioni.

Correlata: Il motore di ricerca decentralizzato finisce per essere un'alternativa predefinita sugli strumenti Android europei

Il token indigeno del sistema, PRE, che funge da token energetico per funzioni quali scommesse con parole chiave e incentivi alla ricerca per i clienti registrati, è salito alle stelle di oltre il 1,000% a settembre e anche a metà ottobre, da circa $ 0.04 a massimi storici di $ 0.44 .

Questo significativo aumento del valore del possesso è stato in parte aggiunto da informazioni essenziali favorevoli, come le notizie di Android.

Verso il completamento della discussione, CryptoPumpNews ha chiesto a Pape di condividere il suo punto di vista sulla pertinenza dei sistemi e anche sul funzionamento delle attività con, o sulla costruzione, di strutture decentralizzate man mano che le criptovalute si affermano nel mercato principale. Ha reagito:

"La decentralizzazione è al centro della blockchain e la trasparenza, l'interoperabilità, la proprietà e la mancanza di gatekeeper inerenti alla blockchain è ciò che rende le NFT così diverse e così preziose. […] È importante preservare queste qualità e questo ethos, e collegando piattaforme e comunità decentralizzate con NFT ci assicureremo che questa incredibile tecnologia non venga cooptata da Big Tech solo per i propri guadagni”.

.

Ogni trader che scambia criptovaluta sull'exchange Binance vuole conoscere l'imminente aumento del valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà alla prossima “Pump”. Ogni giorno, la comunità su Segnali Crypto Pump del canale Telegram per Binance pubblica 1-2 segnali gratuiti sull'imminente "Pump" e rapporti su "Pump" di successo che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare dal 5% al ​​45% di profitto in poche ore dall'acquisto delle monete pubblicate sul canale Telegram “Crypto Pump Signals for Binance”. Stai già realizzando un profitto utilizzando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovalute e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli utenti VIP del canale Crypto Pump Signals per Binance.
William Adamson/ autore dell'articolo

Trader con una vasta esperienza nei mercati dei cambi e delle criptovalute. Nonostante la sua giovane età, è già conosciuto in ampi circoli come professionista nel campo dell'analisi finanziaria e del trading, esperto presso l'International Financial Center.

Notizie crittografiche e segnali di pompaggio per il commercio su Binance
Lascia un Commento