La piattaforma di progettazione decentralizzata Moralis raccoglie $ 13.4 milioni in finanziamenti iniziali da EQT Ventures

La piattaforma di creazione di DApp middleware vuole contribuire a prendere il mainstream del settore.

La piattaforma di progettazione decentralizzata Moralis raccoglie $ 13.4 milioni in finanziamenti iniziali da EQT Ventures

Moralis, una piattaforma che alimenta le applicazioni decentralizzate, o DApp, ha rivelato giovedì di aver effettivamente ottenuto un investimento finanziario di 13.4 milioni di dollari dalle iniziative EQT.

L'azienda ha dichiarato che prevede di utilizzare queste risorse di semi per la crescita dei prodotti e anche per lo sviluppo dell'azienda. Moralis cerca di offrire la blockchain room con un'interfaccia utente diretta unica nel suo genere solo per la crescita front-end, mentre l'azienda e anche i suoi designer gestiscono l'intero retro. L'applicazione software può anche offrire soluzioni complesse come l'amministrazione dei nodi, la verifica e anche l'indicizzazione delle transazioni, necessarie per le reti cross-chain, i rimedi di livello due e anche le applicazioni Web 3.0.

Moralis, che è stato energico da giugno, è stato fondato nel 2020 dal CEO Ivan Liljeqvist (noto anche come Ivan on Tech) e anche dal Chief Operating Officer Filip Martinsson Sul suo sito web, Moralis specifica che attualmente stanno utilizzando oltre 35,000 posti di lavoro blockchain la sua applicazione software e anche l'applicazione mostra l'interfaccia utente (API).

EQT Ventures è il dipartimento di supporto finanziario della società svedese di investimenti finanziari EQT Partners Secondo CrunchBase, EQT Ventures ha effettivamente speso in 128 attività e ha anche terminato 10 partenze per un importo complessivo di finanziamento di $ 60 milioni.

Liljeqvist ha rilasciato la dichiarazione di adesione relativa al nuovo round di finanziamento:

"Abbiamo già assistito a un'adozione massiccia e sostenuta nei nostri primi mesi, accumulando oltre 50,000 sviluppatori dal lancio e la crescita non mostra alcun segno di rallentamento. Questo immenso interesse convalida ulteriormente la proposta commerciale di Moralis, mostrando come risolviamo i punti deboli con lo sviluppo della blockchain esistente.

Sulla base delle informazioni fornite da State of the DApps, la gamma complessiva di DApp monitorate è aumentata a 3,692 a ottobre, rispetto ai 3,342 dello stesso periodo dell'anno precedente. La maggior parte delle DApp è migliorata dalla blockchain di Ethereum. La quantità complessiva di offerte su queste DApp basate su Ethereum è stata effettivamente pari a $ 153.18 milioni nelle precedenti 24 ore.

Ogni trader che scambia criptovaluta sull'exchange Binance vuole conoscere l'imminente aumento del valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà alla prossima “Pump”. Ogni giorno, la comunità su Segnali Crypto Pump del canale Telegram per Binance pubblica 1-2 segnali gratuiti sull'imminente "Pump" e rapporti su "Pump" di successo che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare dal 5% al ​​45% di profitto in poche ore dall'acquisto delle monete pubblicate sul canale Telegram “Crypto Pump Signals for Binance”. Stai già realizzando un profitto utilizzando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovalute e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli utenti VIP del canale Crypto Pump Signals per Binance.
  Più di 40 ETF in valuta digitale attendono l'approvazione normativa degli Stati Uniti
William Adamson/ autore dell'articolo

Trader con una vasta esperienza nei mercati dei cambi e delle criptovalute. Nonostante la sua giovane età, è già conosciuto in ampi circoli come professionista nel campo dell'analisi finanziaria e del trading, esperto presso l'International Financial Center.

Notizie crittografiche e segnali di pompaggio per il commercio su Binance
Lascia un Commento